martedì 24 maggio 2011

Mazzarri resta. E ora...

Per il Napoli, ieri è stata una giornata tribolante. Infatti era sembrato certo l'esonero, da parte del presidente De Laurentis , di Walter Mazzarri, tanto da scatenare un vero e proprio tam tam mediatico "a mio avviso esagerato" dei vari organi di stampa sportivi, ma in pieno stile cinematografico il colpo di scena: l'allenatore degli azzurri resterà sulla panchina ancora per la prossima stagione.

Leggi tutto...

martedì 14 aprile 2009

Piccoli scugnizzi crescono (I parte)

Generazione di Talenti inizia un viaggio tra i più grandi talenti campani del calcio giovanile, nati tra il 1986 ed 1992. Nella prima parte ecco i migliori portiere e difensori della nostra Regione.

Portieri

Antonio Donnarumma (1990)
Portierone nato a Castellamare di Stabia classe’90. Milita nella Primavera del Milan che lo acquistò a soli 15 anni dalla Juve Stabia per ben 50.000 euro.

Gianmarco Fiory (1990)
Piccoli Mirante crescono. Proprio come l’attuale portiere della Samp, infatti, Fiory è campano (nativo di Capri), è cresciuto nel Sorrento e infine è stato acquistato dalla Juventus. Chissà che anche lui non trovi spazio in serie A in futuro.

Luigi Sepe (1991)
Uno dei pochi profeti in patria. Classe ’91, ha già esordito in serie A in questa stagione contro la Fiorentina. Portiere titolare della Primavera del Napoli è stato più volte convocato nella nuova nazionale under19.

Gennaro Terminiello (1988)
Altro portiere scuola Sorrento. Nativo di Vico Equense è passato per Udine prima di tornare in Campania prima nel Casale e nel V.Equense ed ora alla Juve Stabia.


Difensori

Salvatore Bocchetti (1986)
Insieme a Criscito forma la coppia campana della difesa del Genoa. Nato a Napoli è cugino dell’altro Bocchetti (Antonio ndr) con cui ha giocato a Frosinone. Uno dei maggiori prospetti del calcio italiano è fresco di convocazione in nazionale maggiore.

Francesco Bruno (1990)
Potrebbe essere il vero erede di Bruscolotti al Napoli. Roccioso terzino della Primavera napoletana può essere impiegato anche al centro con ugual successo.

Domenico Criscito (1986)
Forse il maggior prospetto a livello difensivo italiano. Cresciuto nelle giovanili juventine è esploso alla corte di Gasperini al Genoa dopo esser ritornato per un breve periodo alla base madre. E’ stabilmente nel giro dell’under21 e quest’anno ha subito un’evoluzione tattica passando da difensore centrale a cursore di fascia.

Salvatore D’Elia (1989)
Ennesimo napoletano della Primavera bianconera. Nativo di Mugnano, quindi concittadino di Palladino, come ruolo e tipo di gioco può essere paragonato all’altro campano della Juventus Molinaro.

Dario Forino (1990)
Terzino sinistro dell’Empoli, altra isola felice per napoletani emigranti. Prodotto del florido vivaio dell’U.S.. S.Nicola Castel Cisterna abbina ad una corsa straripante un mancino molto preciso.

Michele Rigione (1991)
Anche i campioni di Italia hanno un napoletano tra le loro fila. Rigione è un difensore centrale scuola Chievo e da sempre convocato nelle varie rappresentative nazional giovanili.

Via: Massimo Tanzillo - http://generazioneditalenti.blogspot.com/

In collaborazione con http://sport.ilmediano.it

Leggi tutto...

domenica 22 marzo 2009

Napoli - Milan 0-0. Finisce a reti bianche, ma gol di Hamsik annullato regolare.

Nel suo esordio al San Paolo Roberto Donadoni si deve accontentare ancora di un punto. Ma lo 0-0 con il Milan gli va stretto. Un Napoli così non si vedeva da gennaio. Gli azzurri, dopo un primo tempo timido, quando però segnano un gol valido con Hamsik, annullato per inesistente fuorigioco, salgono in cattedra nella ripresa e mancano due volte il gol con Zalayeta. L'esordio dell'ex c.t. al San Paolo non è fulminante, ma Donadoni può guardare con fiducia al futuro dergli azzurri che tengono sotto un Milan molle e poco convicente.(fonte e foto:gazzetta.it)

TABELLINO NAPOLI - MILAN 0-0
Napoli: Navarro, Santacroce, Cannavaro, Contini, Grava, Pazienza, Blasi, Hamsik, Mannini, Lavezzi, Zalayeta (47' st Bogliacino). A disp. Bucci, Montervino, Amodio, Datolo, Russotto, Denis. All. Donadoni
Milan: Dida, Zambrotta, Maldini, Favalli (27' st Senderos), Jankulovski, Beckham, Pirlo, Flamini, Seedorf (12' st Kakà), Pato, Inzaghi (18' st Ronaldinho). A disp. Kalac, Antonini, Darmian, Shevchenko. All. Ancelotti

Arbitro: De Marco di Chiavari
Note: ammonito Blasi

VIDEO SINTESI

Leggi tutto...

domenica 15 marzo 2009

Reggina - Napoli 1-1: al vantaggio di Corradi, risponde Lavezzi.

Si riparte! Il Napoli fa muovere le corde dell'anima, rimonta la Reggina e bagna il primo punto dell'Era Donadoni. Segna Lavezzi. Il gol del Re Pocho a Casa della Reggina. C'è tanto in questo pareggio. Anche quello che i numeri non dicono. Rabbia, forza, tensione nervosa, voglia di sfondare il muro del pianto. Gli azzurri reagiscono anche alla cattiva sorte stavolta, e anche ad un rigore netto non dato. Si rialzano al gol di Corradi con una irruente bramosia di riprendersi un aurea luminosa che sembrava dispersa nell'inverno del tempo. Zalayeta stoppa a seguire ed avvinghia la palla come un Tigh End dell' NFL verso il touch down, Puggioni esce a valanga e la palla resta nella terra del predatore, Lupo Ezequiel, che arriva come la folata di un vento nuovo. Il Napoli spezza la catena di 8 anelli nefasti fuori casa. Donadoni abbraccia De Laurentiis, Marino si coccola il suo Pocho, Napoli ritrova il Napoli. Here we go! Ricomincia a battere il cuore azzurro.(fonte:sscnapoli.it)

TABELLINO REGGINA - NAPOLI 1-1(1-0)

Reggina: Puggioni, Lanzaro, Valdez, Cirillo (25' st Krajcic), Sestu (42' st Stuani), Carmona, Barillà, Costa, Cozza (33' st Di Gennaro), Brienza, Corradi. A disp. Marino, Ceravolo, Cascione, Adejo. All. Orlandi
Napoli: Navarro, Santacroce, Cannavaro, Contini, Aronica, Blasi, Pazienza, Bogliacino (33' st Montervino), Hamsik, Lavezzi, Zalayeta (42' st Russotto). A disp. Bucci, Grava, Rinaudo, Amodio, Denis. All. Donadoni
Arbitro: Trefoloni di Siena
Marcatori: 27' pt Corradi (R), 20' st Lavezzi (N)
Note: ammoniti Cirillo, Corradi, Bogliacino, Zalayeta, Aronica

VIDEO SINTESI

Leggi tutto...

mercoledì 11 marzo 2009

Donadoni nuovo allenatore del Napoli. La scheda tecnica.

Nella giornata di ieri sera é arrivata la comunicazione da parte del Napoli dell'esonero di Edy Reja, alla guida degli azzurri per più di 5 anni ed l'ingaggio al suo posto di Roberto Donadoni, ex CT della Nazionale. Decisione, non attesa nel momento in cui la stessa società partenopea, nel pomeriggio, aveva ribadito la sua piena fiducia in Reja.
Ecco il comunicato stampa ufficiale e la scheda tecnica riguardante il nuovo allenatore degli azzurri, direttamente dal sito ufficiale del Napoli:

COMUNICATO STAMPA
La SSC Napoli Spa comunica di aver sollevato dall'incarico di allenatore della prima squadra il signor Edoardo Reja e di aver affidato la guida tecnica a Roberto Donadoni.

La Società ha preso tale decisione con grande sofferenza, in considerazione del fondamentale ruolo svolto da Reja durante gli ultimi 5 campionati che hanno proiettato il Napoli dalla serie C alla Serie A e quindi alla Coppa Uefa.

Naturalmente la Società ringrazia con profonda gratitudine Edoardo Reja per la grandissima opera professionale profusa in tutte queste stagioni vincenti.

Roberto Donadoni, la scheda del nuovo tecnico azzurro

Roberto Donadoni nato a Cisano Bergamasco il 9 settembre 1963

DA GIOCATORE

1982-1986 Atalanta

1986-1996 Milan

1996/97 New York Metrostars

1997-99 Milan

1999/00 Al-Ittihad

In carriera ha vinto: 6 scudetti, 3 coppe dei campioni, 2 coppe intercontinentali, 3 supercoppe europee, 4 supercoppe italiane

In Nazionale 63 presenze e 5 gol. Vice campione del mondo ad Usa-94

DA ALLENATORE

2001/02 Lecco C1

2002/03 Livorno B

2003/04 Genoa B

2004/05 Livorno A

2005/06 Livorno A

C.T. della Nazionale dal 16 agosto 2006 al 26 giugno 2008:

23 panchine con 13 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte

Leggi tutto...

domenica 8 marzo 2009

Napoli - Lazio 0-2. Doppietta di Rocchi ed azzurri al collasso.

La Lazio passa al San Paolo con una doppietta di Rocchi. Il Napoli gioca un'ora da leone poi però cede su due episodi fatali. La fotografia di un periodo che ormai ha voltato le spalle agli azzurri, oggi protagonisti del miglior match, probabilmente, degli ultimi due mesi. Muslera scopre numeri da portiere supereroe e para tutto il parabile, nella porta laziale non entra neppure il sole. E per il Napoli è notte fonda. E come in tutte le nottate amare ci vorrà pazienza, cura e balsami salvifici per risalire. Perchè in fondo al buio c'è sempre un'alba ed un orizzonte. Che da sempre è azzurro... (fonte:sscnapoli.it)

IL TABELLINO
Napoli: Navarro, Santacroce (21' st Maggio), Cannavaro, Contini, Aronica, Pazienza (28' st Russotto), Blasi, Bogliacino, Hamsik, Lavezzi, Zalayeta (26' st Denis). A disp. Bucci, Rinaudo, Grava, Montervino. All. Reja

Lazio: Muslera, Lichtsteiner, Siviglia, Cribari, Kolarov, Brocchi, Ledesma, Matuzalem (26' st De Silvestri), Foggia (18' st Mauri), Pandev, Zarate (10' st Rocchi). A disp. Carrizo, Radu, De Silvestri, Rozenhal, Manfredini. All. Rossi

Arbitro: Saccani di Mantova
Marcatore: 13' st Rocchi, 20' st Rocchi
Note: ammoniti Contini, Brocchi

VIDEO SINTESI

Leggi tutto...

sabato 28 febbraio 2009

Juventus - Napoli 1-0, gol di Marchisio ed azzurri ancora sconfitti.

La Juventus batte di misura il Napoli nel secondo anticipo della 26/o turno di serie A: a decidere e' un gol di Marchisio al 44'. I bianconeri si affidano a Del Piero e Giovinco e i campani a Denis e Lavezzi. Nel primo tempo un'occasione per parte con Trezeguet e Hamsik. Sul gol di Marchisio, dalla distanza, determinante la deviazione di Blasi. Nella ripresa e' il Napoli ad avere l'occasione migliore nel finale con Lavezzi, che segna a gioco fermo per un fuorigioco di Cannavaro.(ANSA)

IL TABELLINO
JUVENTUS: Buffon; Grygera, Legrottaglie (27’ st Mellberg), Chiellini, Molinaro; Marchionni, Poulsen, Marchisio, Giovinco (19’ st Salihamidzic); Del Piero (23’ st Amauri), Trezeguet. A disposizione: Manninger, Tiago, Sissoko, Iaquinta. All. Ranieri.
NAPOLI: Navarro; Santacroce, Cannavaro, Contini; Pazienza (33’ st Russotto), Blasi, Montervino (1’ Datolo), Vitale (33’ st Aronica); Lavezzi, Denis. A disposizione: Bucci, Rinaudo, Maggio, Bogliacino. All. Reja.
ARBITRO: Ayroldi di Molfetta.
RETI: 44’ pt Marchisio
AMMONITI: 33’ pt Legrottaglie, 46' st Chiellini.

VIDEO SINTESI

Leggi tutto...

Serie A: le probabili formazioni di Juventus-Napoli.

Oggi, nell' anticipo della 26/esima giornata della Serie A, il Napoli affronta, nello stadio Olimpico di Torino, la Juventus. Gli azzurri a caccia di un risultato positivo dopo 2 mesi non brillanti, si affideranno agli stessi della sconfitta casalinga di Genoa, mentre nei bianconeri dovrebbero partire da titolari Giovinco e Iaquinta, rispettivamente al posto di Nedved e di Del Piero.

Juventus (4-4-2): 1 Buffon, 21 Grygera, 4 Mellberg, 3 Chiellini, 28 Molinaro, 32 Marchionni, 22 Sissoko, 19 Marchisio, 20 Giovinco, 17 Trezeguet, 9 Iaquinta. (13 Manninger, 33 Legrottaglie, 18 Poulsen, 30 Tiago, 11 Nedved, 10 Del Piero, 8 Amauri). All.: Ranieri.

Napoli (3-5-2): 30 Navarro, 13 Santacroce, 28 Cannavaro, 6 Aronica, 11 Maggio, 5 Pazienza, 8 Blasi, 17 Hamsik, 3 Vitale, 7 Lavezzi, 9 Denis. (70 Bucci, 96 Contini, 83 Rinaudo, 4 Montervino, 15 Datolo, 18 Bogliacino, 20 Russotto). All.: Reja.

Leggi tutto...

domenica 22 febbraio 2009

Napoli - Genoa 0-1. Un gol di Jankovic, affonda gli azzurri.

Non va. Il Napoli perde col Genoa e non riesce a invertire la tendenza col Grifo che si è preso tutto al San Paolo da quando il "gemellaggio" si è trasferito in Serie A. In totale non li battiamo da 11 anni a casa nostra. Stavolta decide un gol di Jankovic. Il Napoli ci ha messo l'anima, tutto il carattere possibile e non è lecito demonizzare questi ragazzi che hanno strizzato l'azzurro della maglia fino alla fine. Non si vince da oltre un mese ma non esiste felicità senza sofferenza. Gli azzurri spaccano la classifica come un mela, sono decimi ma in un fazzoletto di punti verso il confine europeo. Probabilmente adesso comincerà un altro campionato ma con immutata ambizione progettuale e medesima dignità morale. L'urlo è alto e l'orgoglio è quello che nessuno riuscirà ad ammainare. Questo è il Napoli, baby. Giovani e forti. E non sono morti...(fonte:www.sscnapoli.it)

IL TABELLINO
Napoli: Navarro, Santacroce (43' st Montevino), Cannavaro, Contini, Maggio (29' st Russotto), Blasi, Gargano, Hamsik, Vitale, Denis (29' st Pià), Lavezzi. A disp. Bucci, Aronica, Pazienza, Datolo. All. Reja

Genoa: Rubinho, Papastathopoulos, Ferrari, Bocchetti, Rossi, Milanetto, Motta, Criscito, Mesto (10' st Sculli), Milito (46' st Olivera), Palladino (10' st Jankovic ). A disp. Scarpi, Terigi, Modesto, Vanden Borre. All. Gasperini

Arbitro: Orsato di Schio
Marcatore: 24' st Jankovic
Note: ammoniti Cannavaro, Palladino, Pià, Contini

VIDEO SINTESI

Leggi tutto...

martedì 17 febbraio 2009

Ritiro e silenzio stampa. Il Napoli cerca la cura per la crisi

Porte chiuse anche per i giornalisti, ritiro e silenzio stampa: cosi' il Napoli, a Castel Volturno, prepara la gara di domenica contro il Genoa. Per l'allenatore degli azzurri, Edy Reja, l'imperativo e' quello di ricompattare il gruppo. 'Bisogna ritrovare la concentrazione e la serenita' che abbiamo perso da un po'di tempo', afferma Reja.
Dall'inizio del 2009 il Napoli ha conquistato solo 5 punti in campionato, mentre in Coppa Italia i partenopei sono stati eliminati dalla Juventus.(ANSA)

Leggi tutto...

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.

Blogger template 'Fundamental' by Ourblogtemplates.com 2008.

RITORNA SU

Blogger templates by OurBlogTemplates.com